Ci sono proprio tutti al Savini, al pranzo per festeggiare l’ingresso in Borsa della Olivetti. Ci sono tutti i suoi parenti, anche quelli che appena un anno fa lo hanno fatto fuori dalla direzione dell’azienda. Complimenti! Complimenti ingegnere, ormai saranno le ultime volte che godremo della sua compagnia, neh? &034;Ormai se ne andrà sempre più spesso in America… E non la vedremo più.&034; E non si capiva se gli dispiaceva o se non se lo stessero augurando. &034;͞Ti ricordi Adriano? Ti ricordi che fegato si faceva papà quando gliarrivava qualche pettegolezzo degli ivreoti?&034; &034;Adesso il Camillo Olivetti vuol fare macchine per scrivere? Allora io mi metto a fare macchine per leggere, macchine per cantare, macchine per far di conto…&034; &034;͞Ti ricordi, Adriano?&034; C’era anche Silvia al Savini. Adriano Olivetti. Il sogno possibile – Di Laura Curino e Gabriele Vacis


Ci sono proprio tutti al Savini, al pranzo per festeggiare l’ingresso in Borsa della Olivetti. Ci sono tutti i suoi parenti, anche quelli che appena un anno fa lo hanno fatto fuori dalla direzione dell’azienda. Complimenti! Complimenti ingegnere, ormai saranno le ultime volte che godremo della sua compagnia, neh? &034;Ormai se ne andrà sempre più spesso in America… E non la vedremo più.&034; E non si capiva se gli dispiaceva o se non se lo stessero augurando. &034;͞Ti ricordi Adriano? Ti ricordi che fegato si faceva papà quando gliarrivava qualche pettegolezzo degli ivreoti?&034; &034;Adesso il Camillo Olivetti vuol fare macchine per scrivere? Allora io mi metto a fare macchine per leggere, macchine per cantare, macchine per far di conto…&034; &034;͞Ti ricordi, Adriano?&034; C’era anche Silvia al Savini. Adriano Olivetti. Il sogno possibile – Di Laura Curino e Gabriele Vacis